Come navigare anonimi con Tor

navigare anonimi con tor

Tor, acronimo di The Onion Router, è un software libero basato su Firefox che sfrutta la rete Onion per garantire l’anonimato durante la navigazione su Internet, è disponibile per vari sistemi operativi come Linux, Windows, Android, MacOS e viene presentato principalmente come un normale browser per la navigazione.
Tor dà anche accesso al dark web, una parte di internet che non è indicizzata dai motori di ricerca tradizionali.



Indice

Come funziona Tor

Tor browser permette la navigazione anonima su Internet attraverso l’onion routing, che cripta i dati in strati. Quando un utente si connette a un sito tramite Tor, i dati passano attraverso nodi distribuiti globalmente che rimuovono strati di crittografia, nascondendo l’origine del traffico. Tuttavia, è importante notare che, nonostante la sua efficacia, la rete Tor non è invulnerabile e dovrebbe essere utilizzato in combinazione con altre misure di sicurezza, come una VPN, per una protezione ottimale.

Navigazione anonima

Differenza tra Deep web e Dark web

Quando si parla di Deep Web si fa riferimento solo a pagine non indicizzate, mentre il Dark Web è costituito dalle pagine che, oltre a non essere indicizzate, sono coinvolte in attività illegali come la compravendita di beni o servizi illeciti, i crimini informatici e le fughe di notizie:

  • Il Deep Web è costituito da contenuti online non indicizzati dai motori di ricerca convenzionali,questo include pagine web protette da password, database privati, account bancari,archivi di file e altri contenuti che richiedono un’autenticazione per l’accesso.
  • Il Dark Web è accessibile solo tramite Tor Browser e contiene siti web che spesso operano in modo illecito, come mercati neri, forum di hacking, siti di vendita di droghe, e altre attività illegali. Il dark web è noto anche per essere un luogo in cui si può accedere a servizi anonimi, come forum di discussione privati o piattaforme di comunicazione cifrate.

Tor vs VPN

Tor e VPN sono entrambi tecnologie di rete sicure progettate per proteggere la tua privacy online. Tuttavia, differiscono in vari modi.

Tor reindirizza la tua connessione attraverso una rete di server gestiti da volontari, rendendo difficile tracciare i tuoi dati. Tuttavia, TOR è noto per le sue velocità di navigazione relativamente lente.

La VPN agisce come intermediario, utilizzando protocolli di crittografia avanzati per offuscare i tuoi dati e inviarli attraverso un server in un’altra parte del mondo. Questo processo nasconde il tuo indirizzo IP reale, protegge le tue attività online da chiunque potrebbe star guardando e ti permette di accedere a servizi con restrizioni geografiche. A differenza di TOR, una VPN non rallenta significativamente la tua connessione Internet, ma potrebbe non offrire lo stesso livello di anonimato di TOR.

In sintesi, sia Tor che VPN hanno i loro vantaggi e svantaggi. La scelta tra i due dipenderà dalle tue esigenze specifiche in termini di privacy, velocità e funzionalità.
Se vuoi mantenere nascosto il tuo indirizzo IP per fare delle ricerche sul web puoi scegliere quella che ti fa piu comodo ma se vuoi aggirare le restrizioni geografiche magari per sbloccare contenuti streaming allora la scelta migliore è sicuramente l’utilizzo di una Vpn


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *